Navigation

Cina: edificio in fiamme nello Xinjiang, 12 morti e 17 feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 luglio 2010 - 18:46
(Keystone-ATS)

PECHINO - Dodici persone sono morte e altre 17 rimaste ferite a Urumqi, capitale della regione autonoma cinese Xinjiang, dove è andato in fiamme un edificio. Lo hanno riferito i vigili del fuoco, spiegando che l'incendio scoppiato in una casa di due piani sulla via Hebei è stato domato in mezz'ora.
Tra le vittime sono stati al momento indentificati sette uomini e quattro donne. Secondo fonti locali, nell'edificio abitavano una sessantina di persone, per lo più emigrati dal Sichuan, Chongqing e Gansu.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.