Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PECHINO - Le esportazioni cinesi sono cresciute in giugno ad un tasso superiore a quello previsto, indicando che la ripresa dell'economia internazionale non si e' indebolita come si temeva.
Secondo i dati diffusi oggi dall'Amministrazione Generale delle Dogane cinesi, l'export è stato superiore del 43,9% a quello di un anno fa, una tasso di crescita nettamente piu' alto del previsto 38%. Le importazioni sono aumentate del 34%, come si attendeva. Di conseguenza, l'avanzo commerciale della Cina e' stato di 20 miliardi di dollari, il piu' alto degli ultimi nove mesi.
I dati sulla ripresa del commercio internazionale e delle esportazioni cinesi rafforzeranno gli argomenti di coloro, come gli Usa, che sostengono che lo yuan cinese sia sottovalutato e che il suo tasso di cambio dovra' subire nelle prossime settimane un aumento deciso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS