Navigation

Cina: frane e inondazioni nel Sud, 50 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 luglio 2010 - 09:26
(Keystone-ATS)

PECHINO - Inondazioni e frane hanno ucciso una cinquantina di persone nel Sud della Cina e altre 15 sono disperse dopo giorni di piogge torrenziali. Lo ha reso noto il ministero degli Affari civili.
Più di 17 milioni di persone in nove regioni sono rimaste colpite dalle piogge dall'inizio di luglio. Circa 42.000 abitazioni sono crollate, altre 121.000 sono rimaste danneggiate e centinaia di migliaia di ettari di raccolti sono andati distrutti, con danni valutati per 1,3 miliardi di dollari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.