Navigation

Cina: inondazioni; straripa fiume; 50.000 evacuati, 3 dispersi

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 agosto 2010 - 09:32
(Keystone-ATS)

SHANGHAI - Tre persone risultano disperse e circa 50.000 sono state fatte evacuare stamattina in Cina intorno alle 07:00 ora locale dopo che il fiume Yalu, gonfiatosi per le forti piogge, straripando ha allagato diverse parti della città di Dandong, nella provincia nord orientale cinese del Liaoning. Lo riferisce l'Agenzia Nuova Cina.
Circa 230 abitazioni sono crollate e in molte aree della città manca l'elettricità e sono stati interrotti i trasporti. Le strade intorno al fiume Yalu, che scorre al confine tra la Cina e la Corea del Nord, sono completamente allagate. Piogge violente sono cominciate ieri pomeriggio, abbattendosi su tutta la zona.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.