Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SHANGHAI (CINA) - Inondazioni e frane nel sud della Cina hanno causato questa settimana la morte di almeno 69 persone, mentre 44 sono date per disperse.
Lo scrive oggi l'agenzia Nuova Cina secondo la quale piogge torrenziali hanno inondato coltivazioni, interrotto il traffico e le telecomunicazioni, costringendo quasi 500 mila persone ad abbandonare le proprie abitazioni.
Le province che sono state maggiormente colpite sono Fujian, Jiangxi, Hunan, GUangdong, Sichuan, Guizhou e la regione autonoma del Guangxi.
Secondo le prime stime il danno economico del maltempo è stato quantificato in 952 milioni di dollari.

SDA-ATS