Navigation

Cina: investono anziana e la seppelliscono viva

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 maggio 2012 - 11:05
(Keystone-ATS)

La polizia cinese ha arrestato una giovane coppia per aver sepolto viva una donna di 68 anni, credendo che fosse morta dopo che l'avevano investita con la loro automobile. Lo afferma oggi la stampa cinese.

Secondo il "China Daily", la coppia era uscita nelle prime ore del mattino da un karaoke nel quale aveva passato la notte, quando si è verificato l'incidente. Un testimone ha raccontato che i due giovani, un uomo e una donna, hanno affermato di aver caricato l'anziana donna sulla loro vettura per portarla in ospedale. Durante il tragitto, probabilmente spaventati per le cattive condizioni della donna e temendo di essere incriminati per guida in stato d'ubriachezza, i due avrebbero deciso di seppellirla in una tomba improvvisata.

In seguito, la polizia ha stabilito che la donna era ancora viva quando è stata seppellita e che è morta per soffocamento. La vicenda ha scatenato un'accesa discussione su Weibo (il Twitter cinese). "Storie come questa dimostrano che la nostra società ha veramente grossi problemi e che sta evitando di affrontarli", ha commentato un internauta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?