Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Tredici minatori sono morti e due sono dispersi nello scoppio avvenuto ieri in una miniera di carbone nella provincia orientale del Jiangxi. Lo scrive l'agenzia Nuova Cina.

Erano 38 i minatori che lavoravano nella miniera Gaokeng a Pingxiang, ieri pomeriggio quando a causa di una fuga di gas, è avvenuta l'esplosione. Tra loro, 23 minatori sono riusciti a scappare, per il resto non c'è stato nulla da fare.

Sul posto, i soccorritori cercano di raggiungere i dispersi, ma le operazioni sono rese difficili dalle temperature molto alte, dalla bassa visibilità e dalla presenza di gas infiammabili.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS