Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È salito a 26 il bilancio delle vittime dell'incidente nella miniera di carbone occorso ieri nella provincia sudoccidentale del Sichuan. Secondo l'agenzia Nuova Cina, ci sono ancora 21 minatori intrappolati nel sottosuolo e le loro condizioni sono sconosciute.

I soccorritori giunti alla miniera di carbone Xiaojiawan nella città di Panzhihua stanno facendo tutto il possibile ma le alte temperature, provocate dallo scoppio di gas che ha innescato esplosione e fiamme, rendono difficili i soccorsi.

Nella miniera la temperatura ha raggiunto anche i 90 gradi e una densa coltre di monossido di carbonio permea la zona dove sono intrappolati i minatori, permettendo l'ingresso solo ad alcuni soccorritori muniti di maschere. Al momento dello scoppio, le 18 di ieri, nella miniera c'erano 154 operai al lavoro, 107 dei quali sono stati portati all'esterno del pozzo. Cinquantuno quelli mandati in ospedale, tra i quali sette in condizioni critiche.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS