Navigation

Cina: sale a 26 bilancio vittime miniera, 21 intrappolati

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2012 - 16:42
(Keystone-ATS)

È salito a 26 il bilancio delle vittime dell'incidente nella miniera di carbone occorso ieri nella provincia sudoccidentale del Sichuan. Secondo l'agenzia Nuova Cina, ci sono ancora 21 minatori intrappolati nel sottosuolo e le loro condizioni sono sconosciute.

I soccorritori giunti alla miniera di carbone Xiaojiawan nella città di Panzhihua stanno facendo tutto il possibile ma le alte temperature, provocate dallo scoppio di gas che ha innescato esplosione e fiamme, rendono difficili i soccorsi.

Nella miniera la temperatura ha raggiunto anche i 90 gradi e una densa coltre di monossido di carbonio permea la zona dove sono intrappolati i minatori, permettendo l'ingresso solo ad alcuni soccorritori muniti di maschere. Al momento dello scoppio, le 18 di ieri, nella miniera c'erano 154 operai al lavoro, 107 dei quali sono stati portati all'esterno del pozzo. Cinquantuno quelli mandati in ospedale, tra i quali sette in condizioni critiche.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?