È salito a cinque vittime il bilancio dell'esplosione che si è verificata nella notte di lunedì' a Dongying, nella provincia cinese dello Shandong. Lo affermano i media cinesi.

Secondo l'agenzia Nuova Cina il bilancio potrebbe aumentare.

L'esplosione si è verificata tre settimane dopo quella di Tianjin, dove almeno 159 persone sono morte, suscitando sdegno nell'opinione pubblica. Nel magazzino nel quale si è verificata l' esplosione erano infatti custodite illegalmente sostanze chimiche esplosive e velenose.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.