Navigation

Cina: scontri tra polizia e residenti per parcheggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 agosto 2011 - 07:22
(Keystone-ATS)

Migliaia di persone sono state disperse nelle prime ore dell'alba dalla polizia nella contea di Qiaxi, nella provincia sud occidentale cinese del Guizhou. Lo riferiscono fonti internet. Secondo l'agenzia Nuova Cina una "folla" sarebbe scesa in piazza ieri sera per protestare contro un agente di polizia che ha maltrattato una persona colpevole di aver parcheggiato male il suo veicolo.

Le dimostrazioni sono cominciate intorno alle 5 di ieri pomeriggio. Diverse auto della polizia sono state fatte arrivare sul posto dove, nel frattempo, si era radunata una folla. Sono cominciati scontri con la polizia, sedati diverse ore più tardi, che hanno fatto dei feriti.

Le notizie sull'incidente, diffuse solo oggi dalla Nuova Cina, hanno cominciato a circolare già ieri su internet tra i microblog e i siti di informazione non controllati dal governo cinese, ma la maggior parte delle notizie sono state poi censurate dalle autorità locali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?