Tutte le notizie in breve

Un sisma di magnitudo 5,5, secondo la China Earthquake Administration, ha colpito questa mattina poco prima delle 6.00 (quasi mezzanotte in Svizzera) la regione autonoma nordoccidentale dello Xinjiang provocando un bilancio provvisorio di otto morti e undici feriti.

L'agenzia Nuova Cina ha reso noto che sono state attivate le operazioni di soccorso, insieme al monitoraggio delle scosse di assestamento e alla prima ricognizione dei danni causati.

Il sisma ha interessato la contea di Taxkorgan, distante 1250 chilometri dalla capitale Urumqi e confinante con Pakistan, Afghanistan e Tajikistan. Lo Us Geological Survey ha stimato la magnitudo in 5,4, con ipocentro a 10 chilometri di profondità.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve