Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È arrivato quasi a seimila il numero di maiali morti rinvenuti a Shanghai nel fiume Huangpu. Secondo quanto riferisce lo Shanghai Daily, fino ad ora sono 5916 le carcasse ma il numero potrebbe ancora salire nei prossimi giorni.

Nella città di Jiaxing, dalla quale secondo le prime analisi proverrebbero gli animali, almeno per la gran parte, nel mese di gennaio sono morti 10.078 maiali e altri 8325 sono deceduti a febbraio. "Ma si tratta di numeri che vanno verificati" ha commentato Jiang Hao, vice direttore della commissione per l'allevamento e veterinaria di Jiaxing.

Jiang ha aggiunto che è probabile che gli allevatori della zona abbiano gettato nel fiume gli animali morti perchè essi sono considerati di cattivo auspicio senza pensare, anche per mancanza di conoscenza, alle conseguenze in termini di tutela dell'ambiente.

Nei primi test effettuati sui resti dei suini morti è stato rinvenuto il circovirus porcino, un virus comune fra questo tipo di animali ma che non è contagioso per gli uomini.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS