Navigation

Cina: Tibet, ancora un'immolazione, salgono a 47 dal 2009

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 agosto 2012 - 13:42
(Keystone-ATS)

Nuova immolazione in Tibet. Secondo quanto riferisce il sito di Phayul, intorno alle 10.15 ora locale un giovane di 24 anni di nome Choepa si è dato fuoco a Meruma, a circa 20 km da Ngaba (Aba per i cinesi).

Secondo alcuni testimoni oculari il giovane dandosi fuoco ha iniziato a cantare slogan a favore dell'indipendenza del Tibet e del ritorno del Dalai Lama. Di lì a poco sono però giunti alcuni agenti che hanno tentato di estinguere le fiamme sul suo corpo e lo hanno portato via.

Secondo i presenti il ragazzo, al momento in cui è stato soccorso, si trovava in gravi condizioni che fanno temere per la sua sopravvivenza.

Con quella di oggi salgono a 47 le persone che si sono immolate per la causa tibetana a partire dal 2009. Solo pochi giorni fa gli ultimi due casi, entrambi finiti col decesso delle vittime.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?