Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Cina ha deciso di "rinviare" la prevista cerimonia per la celebrazione dei 40 anni delle relazioni diplomatiche col Giappone a causa della tensione per le isole contese nel Mar della Cina Orientale. Lo ha annunciato oggi l'agenzia ufficiale Nuova Cina.

L'agenzia scrive che, "a causa della situazione attuale, la parte cinese ha deciso che il ricevimento per i 40 anni dello stabilimento di relazioni diplomatiche sarà rinviato a data da decidere". Le relazioni tra Pechino e Tokyo sono entrate in crisi e hanno toccato il punto più basso degli ultimi anni dopo che il governo giapponese ha deciso di acquistare le contese isole Diaoyu-Senkaku dai precedenti "proprietari", cioè dei privati cittadini giapponesi che sostenevano di possederle.

La decisione non cambia la situazione di fatto - il Giappone controlla le isole dalla fine del 19/mo secolo - ma ha irritato il governo e alcuni settori della popolazione cinese. Manifestazioni di protesta, a volte sfociate in violenze, si sono svolte in numerose città cinesi. Le manifestazioni, che secondo il dissidente Ai Weiwei sono state organizzate dal governo, sembrano essersi esaurite a metà della scorsa settimana. A Tokyo, ieri, centinaia di persone hanno preso parte ad una pacifica dimostrazione contro la Cina.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS