Navigation

Cina taglia i voli internazionali

La Cina non vuole un ritorno del virus. KEYSTONE/EPA/JEROME FAVRE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 marzo 2020 - 17:40
(Keystone-ATS)

La Cina taglia drasticamente i voli internazionali: la Civil Aviation Administration of China (Caac), l'authority sui voli civili, ha disposto che le compagnie domestiche mantengano un solo collegamento per ogni singolo paese con frequenza settimanale.

I vettori stranieri, si legge in una nota, dovranno a loro volta rispettare il via libera ad un unico volo con la Cina e di frequenza settimanale. Le misure puntano a limitare i rischi del contagio di ritorno del coronavirus.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.