Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Cinema: per "Gola profonda"-Linda Lovelace arriva film biografico

LOS ANGELES - "Linda Lovelace (pseudonimo di Linda Susan Boreman; New York, 10 gennaio 1949 - Denver, 22 aprile 2002) è stata un'attrice pornografica statunitense". Così freddamente e, senza troppe sfumature, l'incipit della voce Wikipedia dedicata a questa donna, diventata famosa soprattutto per la sua interpretazione nel 1972 di "Gola profonda". Ora su di lei e sulla sua vita originale e sfortunata arriva un film biografico americano a firma di Rob Epstein e Jeffrey Friedman basata sulla biografia di Eric Danville dal titolo 'The complete Linda Lovelace'.
I registi e autori di 'Howl' - film che andrà al Sundance e poi in concorso a Berlino basato sul processo per oscenità subito dal poeta beat Allen Ginsberg - dirigeranno così anche questo lungometraggio che ricostruisce la carriera di questa donna soprattutto attraverso tre interviste all'attrice realizzate in tempi diversi.
L'interesse dei due autori per questo personaggio è legato anche ai cambiamenti con cui questa donna, morta a Denver a soli 53 anni per i postumi di un incidente d'auto, si è presentata, di volta in volta, al suo pubblico di ammiratori e denigratori. Ovvero prima come disinvolta porno-star e poi come sostenitrice delle femministe contro il mercato della pornografia.
'Deep Throat', ovvero 'Gola profonda' uscito negli anni settanta in Usa e girato in una sola settimana, cambiò il costume sessuale, attivò tribunali, femministe, mafia e spinse in sala a vedere un film porno le signore dell'Upper Class.
Costato nel 1972 solo 25.000 dollari, ne incassò 600 milioni, grazie all'idea di porre l'oggetto misterioso della sessualità femminile (il clitoride) in un luogo particolare, in fondo alla gola della protagonista, appunto Linda Lovelace.
Il film (bandito in 23 Stati) presenta quindi, ovviamente, alcune pratiche di fellatio, che inizialmente fecero scandalo, ma poi vennero viste, specie dalle femministe, come qualcosa di liberatorio. Di diverso avviso i molti censori del film che subì processi (il protagonista Harry Reems fu l'unico condannato), censura, e anche l'intervento della mafia, che ne controllò la distribuzione divenuta una miniera d'oro.
L'importanza del film nel costume è stata tale, che nel 2005 venne prodotto il documentario 'Inside gola profonda' distribuito anche nelle sale italiane: 90 minuti in cui i protagonisti di allora, regista, produttori, giornalisti e attori (tranne la Lovelace che era appunto scomparsa) parlano dello scandalo di un film porno, con risvolti divertenti, girato negli anni settanta da Gerard Damiano, ex parrucchiere per signora, divenuto un caso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.