Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Parlamento cipriota è riunito da pochi minuti ma, come si apprende da fonti ad esso vicine citate dai media locali, quasi certamente sarà rinviato il voto sul prelievo forzoso sui depositi bancari richiesto dall'Ue per il salvataggio dell'economia dell'isola.

Dal canto loro, i 20 deputati del partito Disy (centro-destra) del presidente Nicos Anastasiades hanno reso noto di aver deciso all'unanimità di astenersi dal voto "per rafforzare la posizione dell'isola nel corso delle trattative".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS