Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MUTTENZ BL - Clariant è tornata nelle cifre nere nel primo semestre 2010. Il gruppo chimico basilese ha realizzato un utile netto di 35 milioni di franchi, contro una perdita di 152 milioni di franchi nello stesso periodo del 2009. L'impresa con sede a Muttenz (BL) ha fatto tuttavia sapere che intende continuare a ridurre il suo organico.
Il risultato operativo prima della deduzione delle voci straordinarie ha registrato un aumento attestandosi a 198 milioni, contro una perdita di 68 milioni nei primi sei mesi del 2009. Il giro d'affari è pure salito del 15% (+18% in valuta locale) a 3,71 miliardi di franchi.
Per l'insieme dell'esercizio, Clariant prevede un secondo semestre più debole. Il gruppo intende quindi proseguire con il suo programma di ristrutturazione, che si tradurrà con una nuova soppressione di impieghi. Attualmente la società ha in organico 17'268 persone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS