Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Primo trimestre 2014 nelle cifre rosse per Clariant: il gruppo chimico basilese ha annunciato oggi una perdita netta di 39 milioni di franchi, a fronte di un utile di 38 milioni registrato nello stesso periodo dello scorso anno.

Il giro d'affari è invece leggermente diminuito del 2% a 1,49 miliardi di franchi. Tuttavia, in valute locali il fatturato risulta in crescita del 5%

Il risultato operativo EBIT è dal canto suo diminuito del 66% a 41 milioni di franchi, indica la società in una nota odierna.

Per l'esercizio in corso, Clariant ritiene che il clima economico resterà difficile. Il gruppo, che impiega 17'268 persone (effettivo a fine dicembre 2013), prevede una progressione delle vendite in valute locali tra l'1% e il 5%.

SDA-ATS