Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Commissione europea ha reagito pacatamente all'annuncio odierno del governo svizzero di introdurre unilateralmente, se necessario, una clausola di salvaguardia per regolare l'immigrazione.

"È difficile", ma continuiamo a portare avanti le discussioni con le autorità elvetiche per trovare una soluzione, scrive oggi l'organo esecutivo europeo in una nota.

Il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker e la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga hanno stabilito di proseguire le trattative, precisa il comunicato.

I due si sono incontrati martedì a Parigi a margine della Conferenza sul clima COP 21 ed hanno affrontato il tema dell'attuazione dell'iniziativa UDC contro l'immigrazione di massa, secondo quanto indicato all'ats dal Dipartimento federale di Giustizia e Polizia.

Secondo la Commissione europea, Juncker e Sommaruga intendono incontrarsi ancora una volta prima della fine dell'anno, anche se non è ancora stata fissata una data.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS