Navigation

Cleanup Day: migliaia di volontari eliminano i rifiuti in Svizzera

Volontari all'opera in boschi, ma anche lungo laghi e fiumi. KEYSTONE/EPA/SERGEI ILNITSKY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 settembre 2020 - 19:05
(Keystone-ATS)

Circa 1350 volontari hanno raccolto ieri, in occasione della giornata internazionale della pulizia, 5262 kg di rifiuti in 41 azioni compiute in varie località svizzere. Hanno passato al setaccio laghi, fiumi, villaggi, foreste, sentieri di montagna e strade di città.

L'iniziativa, nata nel 2008 in Estonia, si è nel frattempo trasformata in un movimento a livello mondiale. Oggi si sono svolte azioni di pulizia in 180 paesi.

In Svizzera i volontari hanno raccolto il pattume trovato in giro, lo hanno smistato, documentato e poi smaltito correttamente, indica oggi l'organizzazione Let's do it Switzerland, che ha coordinato la campagna a livello nazionale. Degli oltre 5mila chili di rifiuti raccolti, 1114 potranno essere riciclati.

Il portavoce di Let's do it Switzerland, Fabio Gieriet, ha detto a Keystone-ATS che quest'anno all'azione hanno preso parte 1347 volontari distribuiti in 17 cantoni. L'anno scorso erano stati 424 in otto cantoni, dove avevano raccolto complessivamente 2420 chilogrammi di rifiuti.

Gieriet sottolinea che la quantità di rifiuti speciali raccolti sia particolarmente elevata. Tra di essi in particolare ben 194.063 mozziconi di sigaretta: i componenti tossici di un singolo filtro possono contaminare fino a 1000 litri di acqua. Inoltre, sono state raccolte 515 maschere protettive gettate a terra.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.