Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Piogge che diventano sempre più spesso violenti nubifragi e provocano alluvioni mai viste. Siccità e periodi di caldo estremo che durano più di quanto ogni americano vivente ricordi. Uragani e ondate di tornado sempre più devastanti. Il clima sta diventando una vera e propria minaccia per il futuro degli americani.

A lanciare l'allarme un rapporto di 1300 pagine intitolato 'National Climate Assessment' e redatto da una squadra di oltre 300 scienziati ed esperti. Rapporto che verrà presentato domani alla Casa Bianca. Nello studio si sottolinea la necessità di una svolta nelle politiche ambientali. Svolta che il presidente Barack Obama si prepara a intraprendere facendo della lotta ai cambiamenti climatici una delle priorità assolute dell'ultima parte del suo mandato.

Il documento, in particolare, suggerisce le linee guida che dovranno ispirare l'agenda della Casa Bianca sino al 2016, e indica a Obama la strada da seguire nella fase più ambiziosa del suo piano ambientale, quella della riduzione delle emissioni di gas serra delle centrali elettriche. "Il cambiamento climatico era considerato un problema di un futuro lontano, ma si è spostato con forza nel presente", afferma una bozza del rapporto: "E le prove sono visibili ovunque".

SDA-ATS