Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governatore della California Jerry Brown (foto d'archivio).

KEYSTONE/AP/MARTIN MEISSNER

(sda-ats)

"La California non aspetta Trump", perché "i cambiamenti climatici stanno avendo effetti ovunque".

Così il governatore della California, il democratico Jerry Brown, durante il suo discorso al summit dei leader locali e regionali sul clima, in corso a Bonn durante la Cop 23.

"L'America è un Paese con molte diversità e con un sistema federale. Non tutta l'autorità è a Washington, ma è distribuita fra le città e gli Stati - ha spiegato Brown - e non abbiamo il lusso di poter aspettare centinaia di anni" per cambiare la nostra società, dobbiamo farlo in qualche anno e decennio, non possiamo attendere i nostri leader nazionali".

Brown ha ricordato che anche la Virginia, dove è stato da poco eletto governatore il democratico Ralph Northam, ha annunciato che rispetterà gli accordi di Parigi.

A chiudere i lavori del summit dei leader locali e regionali sarà l'ex governatore della California, il repubblicano Arnold Schwarzenegger, che più volte ha preso posizione contro Trump, non solo sul clima.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS