BRUXELLES - In vista della conferenza sul clima di dicembre prevista a Cancun, in Messico, l'Ue dovrebbe impegnarsi a ridurre le sue emissioni del 30% da qui al 2020 e sbloccare le risorse promesse ai Paesi poveri.
E' questo l'appello rivolto dal segretario esecutivo della Convenzione Onu sui cambiamenti climatici (Unfccc), Yvo De Boer, oggi a Bruxelles, dove ha incontrato il commissario europeo al Clima, Connie Hedegaard.
Attualmente la linea dell'Ue è quella di puntare ad un taglio del 20% dei gas serra rispetto ai livelli del 1990 entro il 2020, ma è pronta a rilanciare lo sforzo al 30% se altri Paesi sviluppati, Usa in primis, assumeranno impegni analoghi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.