Navigation

Clima: Putin, entro 2030 taglieremo 30% gas serra

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 novembre 2015 - 15:12
(Keystone-ATS)

Entro il 2030 la Russia ridurrà i gas serra del 30% rispetto al 1990: lo ha promesso il leader del Cremlino Vladimir Putin alla conferenza Onu sul clima in corso a Parigi, come riferiscono le agenzie russe.

"Abbiamo oltrepassato le nostre responsabilità nel protocollo di Kyoto", ha sottolineato, ricordando che tra il 1991 e il 2012 "la Russia non solo ha impedito la crescita dei gas serra, ma li ha anche ridotti notevolmente e grazie a questo non è finito in atmosfera un equivalente di circa 40 miliardi di tonnellate di anidride carbonica", di poco inferiore al totale dei gas serra (46 mld di tonnellate) emessi da tutti i paesi del mondo nel 2012.

"Cioè possiamo dire che gli sforzi della Russia hanno consentito di frenare il riscaldamento globale di circa un anno", ha aggiunto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.