Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Consiglio federale dovrà redigere un rapporto sulle conseguenze sociali del limite di età stabilito per gli assegni di formazione. Attualmente questi sono concessi solo fino al compimento del 25esimo anno di età. Lo ha deciso il Nazionale approvando, con 87 voti contro 71, una mozione della sua Commissione della sicurezza sociale e della sanità.

Oggi la formazione si conclude sempre più spesso tra i 25 e i 29 anni, ha ricordato la maggioranza. Pertanto, il governo, se lo riterrà necessario, dovrà elaborare proposte di miglioramento.

La destra proponeva di respingere la mozione: se venisse abolito il limite di 25 anni di età, "ciò rappresenterebbe una spesa non indifferente per lo Stato senza che ce ne sia un reale bisogno: la durata degli studi è infatti in costante diminuzione", ha affermato Thomas de Courten (UDC/BL).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS