Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Non ci sarà alcun risarcimento per i commerci toccati dalla chiusura della strada Andermatt-Göschenen (UR). Lo ha affermato oggi la consigliera federale Doris Leuthard durante l'ora delle domande sostenendo che "non esiste un diritto di accessibilità permanente".

La ministra dei trasporti ha poi confermato che l'arteria dovrebbe riaprire il 15 luglio. Rispondendo a due domande dei popolari-democratici ticinesi Fabio Regazzi e Marco Romano, Leuthard ha spiegato che i lavori non possono essere accelerati. Sul posto può recarsi infatti solo personale altamente specializzato. Per ragioni di sicurezza, inoltre, si può operare solo di giorno.

La consigliera federale ha anche detto che le autorità hanno deciso di assicurare tramite ancoraggi i 220 metri cubi di roccia pericolanti. L'opzione brillamento è stata scartata poiché rischierebbe di danneggiare gravemente la galleria stradale sottostante.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS