Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Svizzera dove dotarsi di un centro federale per la cybersicurezza al fine di meglio coordinare le competenze in materia ora disperse tra varie istanze.

È l'opinione del Consiglio nazionale che ha approvato con due sole opposizioni una mozione in tal senso del "senatore" Joachim Eder (PLR/ZG).

L'autore della mozione ha segnalato tre grandi sfide nella cybersicurezza: vi sono troppi coordinatori e non abbastanza esperti in materia. La Confederazione lascia inoltre troppo spazio all'improvvisazione e non esiste un centro di riferimento in questo ambito. Insomma, la Centrale d'annuncio e d'analisi per la sicurezza dell'informazione (Melani) da sola non basta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS