Navigation

CN: dibattito urgente su criminalità transfrontaliera

Ciò che rimane di un bancomat preso di mira dai "soliti ignoti" a Stabio (TI) lo scorso maggio. KEYSTONE/TI-PRESS/DAVIDE AGOSTA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 dicembre 2019 - 12:48
(Keystone-ATS)

Il Consiglio nazionale terrà un dibattito d'attualità sulla criminalità transfrontaliera il prossimo 18 dicembre. L'Ufficio ha deciso di concedere l'urgenza a un'interpellanza dell'UDC su questo argomento, hanno comunicato oggi via twitter i servizi del Parlamento.

L'interpellanza democentrista è stata firmata da 80 parlamentari. Tra questi vi sono diversi esponenti anche del PLR e del PPD. Tra i Ticinesi che hanno sottoscritto il testo figurano Rocco Cattaneo (PLR), Piero Marchesi (UDC), Fabio Regazzi (PPD), Lorenzo Quadri (Lega/UDC). Tra i firmatari anche Anna Giacometti (PLR/GR).

L'UDC è preoccupata per l'aumento della criminalità violenta nelle regioni di confine e chiede che lo Stato si assuma la responsabilità del mantenimento dell'ordine pubblico.

Il Consiglio federale è invitato a decidere su eventuali misure urgenti, come l'introduzione temporanea di controlli alle frontiere o il sostegno della polizia militare alle guardie di confine.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.