Navigation

CN: Nazionale non vuole riesaminare catalogo prestazioni LAMal

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 marzo 2010 - 14:36
(Keystone-ATS)

BERNA - Le cure mediche devono continuare ad essere rimborsate dall'assicurazione malattia, a meno che non siano state escluse esplicitamente dal catalogo delle prestazioni della LAMal. Il Consiglio Nazionale ha respinto oggi tacitamente una mozione del consigliere agli Stati Urs Schwaller (PPD/FR) che chiedeva di cambiare il sistema attuale.
Secondo il democristiano, le prestazioni coperte dall'assicurazione malattia devono essere formulate in modo chiaro nella legge. Altrimenti si corre il rischio di un continuo aumento dell'offerta e di conseguenza dei costi della salute. La Camera del popolo vi si è invece opposta, facendo notare come la mozione avrebbe provocato ulteriori problemi, senza necessariamente migliorare la situazione attuale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?