La pillola anticoncezionale non sarà distribuita anonimamente e gratuitamente alle ragazze di meno di 20 anni. Con 121 voti contro 58, il Consiglio nazionale ha respinto una mozione in questo senso depositata dall'ecologista Antonio Hodgers.

Questi è stato nel frattempo eletto nel Consiglio di Stato ginevrino. La soluzione da lui proposta permetterebbe di evitare alle giovani il trauma dell'aborto, ha sottolineato Yvonne Gilli (Verdi/SG). Accedere gratuitamente e anonimamente a un contraccettivo non è possibile in Svizzera, né attraverso l'assicurazione malattia né attraverso un altro sistema, ha replicato il ministro della sanità Alain Berset. Gli anticoncezionali sono sottoposti a prescrizione medica, ha ricordato.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.