Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

CN: politica agricola, accolto il principio della riforma

È fallito il primo tentativo dell'UDC di affossare il progetto di politica agricola 2014-17. Con 135 voti contro 45 e 3 astenuti il Consiglio nazionale è entrato oggi in materia sulla legge che fissa i criteri per attribuire 13,67 miliardi di franchi ai contadini sull'arco di quattro anni.

Respinta nettamente anche una proposta di rinvio del dossier al Consiglio federale.

La nuova legge sull'agricoltura prevede di continuare con le riforme, ha spiegato a nome della commissione Christophe Darbellay (PPD/VS). Punta sull'innovazione e su una strategia a lungo termine in grado di garantire una produzione alimentare sicura, competitiva e sostenibile, sia per quanto riguarda la qualità che la quantità, ha aggiunto.

Il sistema dei pagamenti diretti dovrebbe migliorare in funzione degli obiettivi dell'agricoltura. Il vecchio modello prevedeva due tipi di aiuti: i pagamenti diretti generali in funzione della superficie coltivata e degli animali, come pure quelli ecologici. In futuro ci saranno, fra gli altri, contributi per la sicurezza dell'approvvigionamento, per la biodiversità, per la qualità del paesaggio, nonché per promuovere sistemi di produzione particolarmente ecosostenibili.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.