Navigation

CN: rifiuti, no a un deposito per tutte le bottiglie

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 settembre 2012 - 10:32
(Keystone-ATS)

La Svizzera non introdurrà l'obbligo di un deposito per tutte le bottiglie e lattine per ridurre il "littering", ossia l'abbandono di rifiuti per terra. Allineandosi al Consiglio degli Stati, il Nazionale ha bocciato oggi, con 82 voti contro 79, un'iniziativa cantonale di Basilea Città in questo senso. Secondo la maggioranza, l'attuale sistema di riciclaggio funziona bene.

Nel 2010, i tassi di raccolta hanno raggiunto l'80% per il PET, il 91% per le lattine e il 94% per il vetro, ha sottolineato il relatore della commissione Laurent Favre (PLR/NE). A suo avviso, un cambiamento del sistema potrebbe mettere a repentaglio questi buoni risultati. Inoltre il littering, ha proseguito, è dovuto solo nella misura del 15% a bottiglie e lattine.

Molti oratori hanno criticato invano il punto di vista della commissione. Aloïs Gmür (PPD/SZ) ha messo in dubbio i dati sui tassi di raccolta. Andreas Aebi (UDC/BE) ha invece ricordato che le lattine di alluminio possono provocare la morte di animali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.