Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Via libera alle votazioni finali (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/ANTHONY ANEX

(sda-ats)

L'unica divergenza rimasta sulla sorveglianza delle imprese finanziarie è stata appianata. Il Nazionale ha infatti seguito tacitamente la linea dettata dagli Stati. Il dossier è pronto per le votazioni finali.

Con la nuova norma, la Svizzera emetterà un numero d'identificazione unico e standardizzato a livello internazionale per meglio sorvegliare le imprese attive nel settore finanziario.

La divergenza risiedeva nel fatto che gli Stati, seguendo il parere governativo, non hanno voluto che l'attribuzione e il rinnovo di tale numero vengano effettuati solo su esplicita richiesta. Ora il Nazionale si è allineato alla Camera dei Cantoni.

Secondo la commissione, la nuova disposizione permetterà di migliorare la qualità dei dati finanziari e faciliterà la valutazione dei rischi sistemici connessi alle transazioni finanziarie.

La competenza di attribuire il numero internazionale - denominato Legal Entity Identifier (LEI) - sarà dell'Ufficio federale di statistica (UST), che già ora si occupa di tale pratica per la Svizzera. La revisione non comporterà ulteriori costi per la Confederazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS