Navigation

CN: strade, punire con meno severità infrazioni lievi

"Il codice della strada è troppo severo con chi commette infrazioni lievi" KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 settembre 2019 - 15:10
(Keystone-ATS)

Il codice della strada è troppo severo con chi commette infrazioni lievi o di media gravità non intenzionalmente. È quanto ritiene il Consiglio nazionale che ha approvato, con 100 voti contro 73 e 2 astensioni, una iniziativa parlamentare di Jean-Pierre Grin (UDC/VD).

L'iniziativa è volta a mitigare le pene cui incorrono gli automobilisti sbadati: invece di privarli della patente per un lungo periodo, dovrebbero essere obbligati a seguire dei corsi di sensibilizzazione. Grin ha sottolineato come oggi il diritto in materia di circolazione stradale sia troppo severo verso quei conducenti che commettono un'infrazione lieve o medio grave.

Una minoranza ha invece ritenuto che il sistema attuale rappresenti uno strumento efficace. Già oggi esiste un margine di manovra, ha sostenuto, invano, Philipp Hadorn (PS/SO).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.