Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Il Consiglio nazionale ha approfittato oggi del lungo dibattito sul rapporto del Consiglio federale sulla sua gestione 2009, di cui ha preso atto, per rinnovare le critiche al funzionamento del governo. La presidente della Confederazione Doris Leuthard ha annunciato che proposte di riforma saranno presentate entro le vacanze.
Una semplice estensione della presidenza a due anni così come proposto non è sufficiente, ha però ammonito la consigliera nazionale Isabelle Moret (PLR/VD). Il presidente dovrà avere un reale diritto di influenzare i suoi colleghi e la Cancelleria federale va rafforzata, ha aggiunto.
Da parte sua, Doris Leuthard ha riconosciuto la necessità di una riforma. Come già annunciato, il Consiglio federale intende in futuro anticipare le discussioni sulle questioni politiche fondamentali, quali l'approvvigionamento di energia elettrica e il segreto bancario, e soffermarsi di meno su tematiche "operative", ha spiegato.

SDA-ATS