Navigation

Coira: i presidenti delle camere in visita ai commercianti

Isabelle Moret, presidente del Consiglio Nazionale, e Hans Stöckli, presidente del Consiglio degli Stati, hanno incontrato alcuni commercianti nella città vecchia di Coira. Cantone dei Grigioni sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 agosto 2020 - 14:02
(Keystone-ATS)

Ieri e oggi la presidente del Consiglio nazionale Isabelle Moret e il presidente del Consiglio degli Stati Hans Stöckli hanno fatto visita ai Grigioni. I due politici hanno potuto toccare con mano le sfide affrontate dalle aziende durante la crisi legata al Covid-19.

Nella giornata di ieri i due ospiti d'eccellenza della Berna federale hanno visitato la Hamilton Medical, l'azienda leader nella produzione di respiratori e di robot da laboratorio esportati in tutto il mondo. Sono strumenti importanti nell'assistenza sanitaria legata al coronavirus. Più tardi il Consigliere di Stato Mario Cavigelli ha accolto i due presidenti delle Camere nel Castello di Reichenau per un momento culturale.

Accompagnati dal presidente del Governo dei Grigioni Christian Rathgeb e dal presidente del Gran Consiglio retico Alessandro Della Vedova, questa mattina i due politici nazionali hanno dapprima visitato il Museo d'arte dei Grigioni e successivamente hanno avuto un colloquio presso la sede del Governo retico.

Nel centro storico di Coira la delegazione ha poi incontrato alcune proprietarie di negozi, con le quali ha potuto discutere delle sfide affrontate durante il periodo di chiusura. Grazie a questi momenti informali Isabel Moret e Hans Stöckli si sono fatti un'idea delle iniziative e dei diversi progetti avviati dalle proprietarie.

Imprenditrici creative nella città vecchia di Coira

"Durante la chiusura abbiamo reagito ed abbiamo agito con entusiasmo. Abbiamo comunicato con i nostri clienti tramite i social e abbiamo creato un online shop quale offerta complementare al negozio", hanno spiegato alcune imprenditrici della città vecchia di Coira agli ospiti venuti da Berna e accompagnati dai massimi esponenti della politica grigionese.

"Dopo il lockdown, invece, sono arrivati tanti clienti, tanti turisti svizzeri che hanno comprato bene e, come prima di Natale, senza riflettere molto sul prezzo. Abbiamo accolto anche numerosi turisti romandi e abbiamo capito che il potere di acquisto degli Svizzeri è grande, se solo venisse esercitato in buona parte in Svizzera," hanno raccontato con positività e soddisfazione le commercianti della Obere Gasse di Coira.

La permanenza in terra retica è terminata con la visita all'Ospedale dell'Engadina Alta a Samedan. Proprio in questa struttura sanitaria sono stati gestiti i primi casi di coronavirus nei Grigioni.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.