Tutte le notizie in breve

Il presidente Juan Manuel Santos.

Keystone/EPA EFE/STRINGER

(sda-ats)

Guai giudiziari in Colombia per Juan Manuel Santos a causa dello scandalo Odebrecht, che secondo la procura generale di Bogotà ha girato un milione di dollari ai responsabili della campagna elettorale nel 2014 del presidente.

Secondo il procuratore generale, Nestor Martinez, una parte dei 4,6 milioni di dollari di tangenti girati dalla multinazionale brasiliana nel paese sarebbero stati indirizzati alla campagna elettorale del capo dello Stato tramite la mediazione di un ex parlamentare, Otto Bula.

Diversi settori dell'opposizione hanno sottolineato che Santos dovrebbe dimettersi nel caso di una conferma delle accuse. "Dovrebbe iniziare a prendere in considerazione la possibilità di rinunciare", ha scritto via tweet l'ex presidente Andres Pastrana. Anche altri esponenti dell'opposizione sottolineano la "gravità" dei fatti, che sono stati smentiti dal governo.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve