Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'operazione restyling per dare nuovo smalto e nuova vita al Colosseo ha preso ufficialmente il via oggi, dopo mesi di trattative, polemiche, ricorsi. A dicembre compariranno intorno al monumento simbolo di Roma le prime impalcature. Un intervento organico, finanziato dal gruppo Tod's con 25 milioni di euro, che non veniva effettuato da almeno 73 anni e che sarà strutturato in tre fasi.

Per una durata di 915 giorni l'Anfiteatro Flavio non chiuderà i battenti e si lascerà comunque ammirare dalle migliaia di visitatori che ogni anno affollano i suoi corridoi. I dettagli del piano di restauro sono stati resi noti oggi, durante la presentazione del progetto.

La prima fase partirà ai primi di dicembre e si concluderà tra giugno e luglio del prossimo anno. La seconda fase riguarderà la progettazione e la realizzazione di un centro servizi con biglietteria, caffetteria, bookshop, nell'area del terrapieno tra via Celio Vibenna e la piazza antistante il monumento. Ancora in fase di progettazione l'ultima tranche, che riguarda il restauro degli ambienti interni e l'ammodernamento degli impianti, con un durata dell'intervento ipotizzabile tra i 18 e 24 mesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS