L'evoluzione dei mercati digitali e le pratiche dei giganti di internet rientrano nelle maggiori sfide cui deve far fronte la Commissione della concorrenza (COMCO). L'autorità anti cartello deve ormai tenerne conto nelle sue pratiche decisionali.

Se le priorità per il 2018 restano immutate, ossia la lotta contro i cartelli duri (accordi che restringono la concorrenza in modo particolarmente drastico e che includono cartelli del prezzo, della qualità e del territorio) e gli isolamenti dei mercati, la COMCO deve anche affrontare nuove sfide, ha indicato oggi il nuovo presidente della Commissione Andreas Heinemann, in una conferenza stampa a Berna. Le nuove tecnologie esercitano un'influenza sempre maggiore sulle sue attività.

Cosciente delle peculiarità dei mercati digitali, la COMCO segue da vicino gli sviluppi attuali e "tiene particolarmente conto del potenziale innovativo di questo settore". Essa ha acquisito conoscenze specializzate che le permettono di prendere decisioni coerenti, ha sottolineato Heinemann.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.