Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La commissione federale della concorrenza (Comco) ha avviato un'indagine preliminare nei confronti dei fabbricanti di sci Völkl (società tedesca controllata da una holding svizzera) e Fischer (impresa austriaca).

Lo ha indicato all'ats il direttore Rafael Corazza, prendendo posizione su un articolo odierno del Blick.

Il sospetto è che le due aziende - con filiali elvetiche rispettivamente a Baar (ZG) e Stettlen (BE) abbiano impedito importazioni parallele.

Il caso è scoppiato dopo che la catena di commercio al dettaglio Otto's ha comprato all'estero sci Fischer per poi venderli nelle sue filiali a un prezzo più basso di quello praticato dai negozi specializzati.

Fischer ha reagito scrivendo una lettera ai punti vendita in cui annunciava che avrebbe proceduto con forza, sospendendo le forniture al distributore straniero implicato nell'affare.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS