Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Con l'inizio del nuovo anno l'interscambio di merci è rimasto nelle cifre rosse. La diminuzione delle esportazioni è stata però di lieve entità (-1,4%) e tre settori su dieci sono ripartiti in aumento.
Le vendite sono migliorate verso l'Asia (+10%), ma sono arretrate sui mercati principali, ossia l'UE e il Nordamerica. La bilancia commerciale mensile registra un'eccedenza di 2,4 miliardi di franchi. Lo ha annunciato oggi l'Amministrazione federale delle dogane (AFD).
Lo scorso mese l'export complessivamente ha raggiunto 14,4 miliardi di franchi. In termini reali la flessione è del 3,6%. A parità di giorni lavorativi il calo nominale si riduce allo 0,5% (reale: -2,7%). Le importazioni si sono fissate a 11,99 miliardi di franchi, in discesa del 4,9% (-6,9% in termini reali). Tenuto conto della differenza delle giornate di lavoro, risultano rispettivamente cali del 4,2 e del 6,1%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS