Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"I muri non sono la soluzione, né lo è la violenza" per risolvere la crisi dei profughi. Lo ha detto il commissario Ue all'Immigrazione Dimitris Avramopoulos in una conferenza stampa a Budapest con i ministri dell'Interno e degli Esteri.

"I muri sono soluzioni temporanee, e in più dirottano i flussi e accrescono la tensione. Lavoreremo collettivamente per proteggere i confini Ue", ha aggiunto il commissario UE.

Intanto stamane il Parlamento Europeo ha votato a larga maggioranza (370 sì, 134 no, 52 astenuti) il parere favorevole alla proposta della Commissione per il ricollocamento "urgente" di 120 mila rifugiati da Italia, Grecia ed Ungheria.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS