Navigation

Commissione CN: giro di vite per i reati borsistici

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 aprile 2012 - 17:47
(Keystone-ATS)

In futuro, le manipolazioni dei corsi di borsa dovrebbero essere considerate come crimini e non più come semplici reati. Le multe potrebbero raggiungere i 10 milioni di franchi. La Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale raccomanda al plenum, senza opposizione e con 4 astenuti, di approvare questo progetto, facendo sue le decisioni del Consiglio degli Stati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?