Le deduzioni fiscali legate al pilastro 3a non dovrebbero lievitare. Con 5 voti contro 3 e 2 astenuti, la Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio degli Stati non vuole aumentare fortemente gli importi massimi.

Attualmente, il contribuente affiliato al secondo pilastro, nell'ambito del pilastro 3a, può dedurre fiscalmente fino a 6682 franchi all'anno. Il contribuente indipendente, non affiliato al secondo pilastro, può dedurre dal reddito imponibile fino a 33'408 franchi.

Orbene, il Consiglio nazionale, con 110 voti contro 55, aveva adottato una mozione che chiede di ritoccare questi limiti verso l'alto. Tuttavia, la maggioranza della commissione degli Stati non ne vuol sapere, poiché un aumento di quest'ultimi comporterebbe eccessive perdite fiscali. Il plenum dovrebbe occuparsene il 14 marzo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.