Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Il transito attraverso la Svizzera di animali destinati alla macellazione deve essere proibito. È questa la posizione della commissione della scienza del Consiglio degli Stati, più restrittiva rispetto al Nazionale, pronto da parte sua ad autorizzare il trasporto su rotaia e in aereo.
Il divieto di transito di bestiame occupa il Parlamento da alcuni anni. La disposizione è attualmente regolamentata da un'ordinanza (che si applica a bovini, ovini, capre e maiali), ma un ampio fronte politico chiede ora che il divieto venga ancorato nella legge.
Scopo dell'operazione: resistere all'Unione europea, che fa pressione sulla Confederazione affinché autorizzi il transito di bestiame nel quadro dell'accordo sullo scambio di prodotti agricoli e nelle discussioni in vista di un accordo di libero scambio agricolo.

SDA-ATS