Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BRUXELLES - La Commissione Europea ha intimato oggi alla Grecia di abolire le norme fiscali che discriminano gli imprenditori svizzeri. Si tratta in particolare di imposte alla fonte sulla distribuzione di dividendi all'estero.
La Grecia preleva infatti un'imposta alla fonte del 10% sui dividendi che le filiali versano alla casa madre elvetica. La commissione UE sottolinea in un comunicato odierno che in tal modo Atene contravviene al diritto europeo, ma "in particolare" all'accordo bilaterale fra Bruxelles e Berna. La Grecia deve dare una "risposta soddisfacente" entro due mesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS