Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consuntivo 2014 della Confederazione chiusosi in rosso, unito al superfranco, preoccupano il Consiglio federale e il parlamento per le ripercussioni sui futuri bilanci.

La commissione delle finanze del Consiglio degli Stati (CdF-S) ha pertanto deciso di mantenere la pressione sul personale federale. Con 5 voti contro 1, la CdF-S chiede al governo di introdurre un blocco degli effettivi al livello del preventivo 2015 (ovvero 35'000 posti a tempo pieno).

Secondo la commissione, dal 2007 il personale della Confederazione è costantemente aumentato. Tramite una mozione, sulla quale il plenum deve ancora pronunciarsi, la CdF-S vuole quindi arginare questa evoluzione che giudica "critica", indicano oggi i servizi del Parlamento.

Tale rivendicazione non sorprende, visto che venerdì scorso il Consiglio federale si era dichiarato pronto a risparmiare più del previsto nelle spese per il personale. Per frenare l'aumento delle uscite, il governo aveva deciso economie pari a 330 milioni di franchi, rispetto ai 158 milioni preannunciati. Di questi 330 milioni, 165 dovrebbero riguardare il personale (salari compresi) e il rimanente le spese d'esercizio.

Ma gli effettivi della Confederazione non sono il solo ambito in cui si prevedono risparmi. In febbraio, l'esecutivo aveva annunciato un piano di economie per il 2016 di 1,3 miliardi di franchi. A ciò si aggiunge il programma di risparmi del quale si sta occupando il Parlamento e già integrato in parte nel budget 2015.

Rispetto al Consiglio nazionale, che la settimana scorsa durante la sessione speciale aveva deciso di non "tagliare" nella previdenza sociale (132,5 milioni), la commissione degli Stati ha mantenuto tale misura di risparmio, da concretizzarsi mediante una diminuzione del tasso di interesse sul debito dell'AI nei confronti dell'Avs. Neppure l'agricoltura viene risparmiata dalla mannaia: la commissione, con 7 voti contro 4, propone infatti un taglio di 30 milioni. La settimana scorsa il Nazionale aveva respinto ogni misura di risparmio in questo settore.

Stando al comunicato, la commissione propone infine all'unanimità alla propria camera di approvare il pacchetto di consolidamento e di verifica dei compiti voluto dal Consiglio federale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS