Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La conclusione del ciclo di Doha (liberalizzazione degli scambi) deve farsi entro quest'anno: i 24 Paesi che a Davos (GR) hanno partecipato alla riunione ministeriale organizzata dalla Svizzera si sono tutti trovati d'accordo su questo punto, fissando le prossime tappe per la riuscita del progetto.

"Tutti i Paesi partecipanti hanno sottolineato che bisogna accelerare e che non possiamo mancare la finestra politica rappresentata dal 2011", ha dichiarato il consigliere federale e ministro dell'economia Johann Schneider-Ammann in un breve incontro con i media. L'assenza di elezioni in grandi nazioni come gli USA, il Brasile o a livello di Commissione europea, offre un'occasione che non dovrebbe ripresentarsi nei prossimi anni, ha aggiunto.

La prossima conferenza ministeriale dei 153 Paesi membri dell'Organizzazione mondiale del commercio (WTO) è prevista a Ginevra dal 15 al 17 dicembre 2011 e potrebbe essere l'occasione per firmare gli accordi del ciclo di Doha, a dieci anni esatti dal loro avvio nella capitale del Qatar.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS