La conclusione del ciclo di Doha (liberalizzazione degli scambi) deve farsi entro quest'anno: i 24 Paesi che a Davos (GR) hanno partecipato alla riunione ministeriale organizzata dalla Svizzera si sono tutti trovati d'accordo su questo punto, fissando le prossime tappe per la riuscita del progetto.

"Tutti i Paesi partecipanti hanno sottolineato che bisogna accelerare e che non possiamo mancare la finestra politica rappresentata dal 2011", ha dichiarato il consigliere federale e ministro dell'economia Johann Schneider-Ammann in un breve incontro con i media. L'assenza di elezioni in grandi nazioni come gli USA, il Brasile o a livello di Commissione europea, offre un'occasione che non dovrebbe ripresentarsi nei prossimi anni, ha aggiunto.

La prossima conferenza ministeriale dei 153 Paesi membri dell'Organizzazione mondiale del commercio (WTO) è prevista a Ginevra dal 15 al 17 dicembre 2011 e potrebbe essere l'occasione per firmare gli accordi del ciclo di Doha, a dieci anni esatti dal loro avvio nella capitale del Qatar.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.