Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per il consigliere federale Ueli Maurer il divieto di circolazione dei camion durante la notte può essere allentato.

KEYSTONE/PETER SCHNEIDER

(sda-ats)

La Confederazione dovrebbe risparmiare più di quanto previsto finora nel programma di stabilizzazione - ulteriori 3 miliardi nel biennio 2018-2019 - e il divieto di circolazione dei camion durante la notte andrebbe allentato, perlomeno sugli assi di transito.

Lo afferma il consigliere federale Ueli Maurer in un'intervista pubblicata oggi da Nordwestschweiz e Südostschweiz.

"Alla fine di maggio presenteremo un programma di stabilizzazione. Ma oltre a ciò per ciascuno degli anni 2018 e 2019 abbiamo bisogno di nuovi programmi di risparmio di 1,5 miliardi di franchi", dichiara il responsabile del Dipartimento federale delle finanze (DFF).

Per rispettare il freno all'indebitamento in marzo il Consiglio federale aveva annunciato un programma di stabilizzazione di 2,8 miliardi di franchi per il periodo 2017-2019.

Il consigliere federale si esprime anche sulle condizioni del traffico in Svizzera deplorando la frequenza delle colonne. Per rimediarvi Maurer pensa che sia legittimo "riflettere anche su temi tabù come il divieto di circolazione notturno per i mezzi pesanti. Si potrebbe eventualmente allentarlo sugli assi di transito".

Alla fine del 2013 il governo aveva bocciato un postulato del consigliere nazionale Jean-François Rime (UDC/FR) che chiedeva un allentamento del divieto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS